Metodo McKenzie

LA DIAGNOSI

La valutazione del paziente costituisce la prima fase dell'approccio McKenzie per arrivare ad una Diagnosi Meccanica. Si utilizza una scheda per raccogliere in maniera dettagliata i dati anamnestici del paziente al fine di identificare l'origine del dolore e valutarne la progressione, le variazioni dei sintomi con le attività giornaliere, nonché l'anamnesi di problemi precedenti. Importantissimo è assicurarsi che non esistano controindicazioni alla terapia per gravi problemi di salute prima di proseguire nella valutazione, anche se questo è molto raro. Sulla scheda vengono inoltre registrate le variazioni dei sintomi durante la valutazione meccanica, infatti l'esame clinico prevede che il paziente esegua una serie di movimenti per consentire al terapista di classificarlo in una sindrome in base al variare della sintomatologia. Questa Diagnosi Meccanica consiste nel riconoscimento delle caratteristiche delle tre Sindromi descritti da McKenzie: Postural, Dysfunction, Derangement. La diagnosi più comune di dolore meccanico è la classificazione della Sindrome Derangement ed è associata alle patologie discali: confrontata con la discografia, la valutazione secondo il metodo McKenzie ha mostrato una capacità predittiva di patologie discali nel 75% dei soggetti. Derangement è descritto come un'ostruzione al movimento o posizioni dell'articolazione per dolore. Una componente essenziale del Derangement è la Preferenza Direzionale dove in una direzione i sintomi diminuiscono e in un altra direzione aumentano. Un'altra caratteristica molto documentata che conferma la presenza del Derangement è il Fenomeno della Centralizzazione dove il dolore più distale è abolito. Questo miglioramento avviene con movimenti o posizioni e rimane con una comparsa di dolore più centrale, che può essere anche molto importante. Quando vengono riscontrate la Preferenza Direzionale e la Centralizzazione è confermata la classificazione della Sindrome Derangement. La ricerca dimostra che è affidabile ed è una diagnosi valida. Questi due caratteristiche sono inoltre incluse in tutte le più recenti linee guide scientifiche.

Se il problema non rientra in una delle tre sindromi, è classificato come ALTRO. In questa categoria rientrano tutti i problemi muscolo scheletrici come descritto sotto prestazioni.
mckenzie clinic DIAGNOSI 1 mckenzie clinic DIAGNOSI 4