Patologie e trattamenti

DISTURBI ALL'ARTICOLAZIONE SACRO-ILLIACA
Si presentano frequentemente con la gravidanza o a seguito di trauma, oppure possono essere dovuti a una predisposizione congenita.
Il dolore può essere di origine infiammatoria con alcune malattie, per esempio l'artrite reumatoide o la spondilite anchilosante, e anche nelle prime giornate dopo un trauma.
In questa fase la terapia consigliata è di riposo e farmaci, prescritta dal medico ed eventualmente l'applicazione di ghiaccio o impacchi caldi secondo la causa dell'infiammazione. Nella fase acuta può essere indicato l'utilizzo di un corsetto o di una fascia intorno il bacino, mentre il trattamento dopo un trauma dipende dall'entità del trauma stesso. Una radiografia è il primo consiglio. Dopo un controllo radiografico viene trattato l'esito del trauma e prescritto un programma di recupero dei movimenti sempre secondo la gravità della lesione.
Un'altra causa di dolore all'articolazione sacro-iliaca è meccanica - cioè influenzata da movimenti e posizioni. La terapia necessaria per questo tipo di problema, indirizzata ad una mobilizzazione, quindi ginnastica specifica, o ad una stabilizzazione, attraverso esercizi specifici per rinforzare la muscolatura che controlla la stabilità dell'articolazione. Alcune volte è necessario portare, per un periodo breve, un corsetto per controllare l'instabilità.