Patologie e trattamenti

PATOLOGIE DEL GINOCCHIO

Nella popolazione adulta il problema maggiormente frequente nell'arto inferiore è rappresentato dal ginocchio. Diventa più comune con l'avanzamento dell'età: infatti la percentuale raddoppia negli ultrasessantenni in confronto ad una persona di trent'anni, e il 50% dei cinquantenni hanno un disturbo a questa articolazione. Inoltre il problema è persistente e non facilmente curabile. Una ulteriore difficoltà è che i test utilizzati, sia esami diagnostici che test clinici sono positivi anche quando non è presente dolore e non esiste una omogeneità di risposta tra i clinici, anche esperti, con le prove utilizzate. Quindi non sono affidabili. Per questo motivo il Metodo McKenzie valuta il paziente per capire come il suo dolore cambia con i movimenti e le posizioni nella vita quotidiana per impostare un trattamento specifico.

Un paziente affetto da artrosi al ginocchio, lieve o importante, può trarre beneficio da esercizi specifici per il dolore, per le difficoltà nelle attività quotidiane e per ottenere un risultato duraturo. Infatti un recente studio ha dimostrato che quasi la metà dei pazienti programmati per un intervento chirurgico per una protesi del ginocchio hanno ottenuto un risultato migliore per il dolore e la funzionalità degli altri gruppi.

Lesioni al menisco, sia mediale che laterale, e disturbi ai legamenti del ginocchio, possono rispondere positivamente ai movimenti ripetuti utilizzati nella valutazione per individuare il trattamento sintomo specifico del paziente. Quindi un trattamento conservativo ottiene buoni risultati e non sempre richiede un intervento chirurgico.