Patologie e trattamenti

CEFALEA

La cefalea è un sintomo comunemente riscontrato, attribuibile a varie cause, che possono essere di origini gravi, anche se non è frequente . Alcune cefalee insorgono come causa secondaria di una disturbo cervicale. Questi pazienti sono valutati, classificati e trattati come tutte le sindromi McKenzie. Alcuni pazienti cercano aiuto principalmente per il mal di testa, anche se può presentarsi insieme ad un disturbo secondario al collo: questi pazienti sono trattati nello stesso modo. Il primo obiettivo è controllare che non ci sia una patologia grave e che non esista una controindicazione alla fisioterapia. Questi pazienti sono identificati facilmente da un fisioterapista competente e la valutazione McKenzie facilita il compito per determinare se le controindicazioni sono presenti e, se occorre, inviare il paziente al medico o allo specialista.
Il mal di testa è definito come un dolore localizzato nella testa, che può essere all'occipite, all'area parietale/temporale, o alla regione frontale, e può anche includere sintomi nella zona circostante gli occhi. Alcuni di questi pazienti sono affetti da cefalee con origine dai segmenti cervicali superiori e una parte risponde alla terapia meccanica. Il primo obiettivo è determinare quei pazienti non adatti al trattamento perché sono anche presenti fattori che richiedono ulteriori indagini. Questa diagnosi differenziale si esegue principalmente in base ai dati rilevati nell'anamnesi. Una volta che un problema meccanico è confermato dalla valutazione, sarà presente una risposta sintomatica tipica come nelle altre parti della colonna, e questi pazienti trarranno beneficio dalla terapia McKenzie.